Il cortisone è sicuro per i cani?

casella di controllo-fatto-veterinario

La sicurezza è spesso un concetto relativo quando si tratta di farmaci.

Prendi un paio di paracetamolo per il mal di testa e probabilmente starai bene; prendine un paio ogni giorno per il prossimo decennio e il tuo fegato potrebbe sciogliersi. Lo stesso principio vale per molti dei farmaci che diamo ai cani e il cortisone ne è un ottimo esempio.



Spiegheremo di seguito cos'è il cortisone, a cosa serve e le tipiche ramificazioni del suo utilizzo. Assicurati di discutere la questione con il tuo veterinario prima di somministrare questo o qualsiasi altro farmaco al tuo cane.





Punti chiave: il cortisone è sicuro per i cani?

  • Il cortisone è un ormone naturale nei cani (e in altri animali). In genere viene rilasciato in risposta a stimoli stressanti, come lesioni o malattie.
  • Il cortisone è anche usato somministrato come farmaco per trattare vari disturbi. Alcune delle cose più comuni che il cortisone è usato per trattare includono punti caldi, artrite e malattie autoimmuni.
  • A breve termine, il cortisone è sicuro per molti cani . Tuttavia, se somministrato per lunghi periodi di tempo, può portare a problemi di salute, tra cui acne, disfunzione tiroidea e infezioni ricorrenti della vescica. .

Che cos'è il cortisone?

Conosciuto dai chimici come 17α,21-diidrossipregn-4-ene-3,11,20-trione (ci sarà un quiz in seguito), il cortisone è un ormone noto come corticosteroidi , che è prodotto dalle ghiandole surrenali del tuo cane.

In sostanza, il corpo del tuo cane rilascia cortisone in risposta a lesioni, malattie e altre minacce. Parte della risposta di lotta o fuga, aiuta a ridurre il dolore e il prurito derivanti dal problema. Inoltre, ferma più o meno la risposta infiammatoria del corpo e tira le redini del sistema immunitario.



Sentirai anche parlare di cortisone usato come farmaco, ma questo è un termine un po' improprio : Il termine cortisone, in questo senso, è usato più genericamente e si riferisce a una varietà di diversi farmaci steroidei, tra cui prednisone, metilprednisone, desametasone, idrocortisone e betametasone. L'effettivo cortisone prodotto dal corpo del tuo cane non viene utilizzato come farmaco.

Distinzioni tecniche a parte, i farmaci che rientrano nell'ombrello del cortisone sono disponibili in forma orale e iniettabile, così come una crema topica (che tecnicamente è nota come idrocortisone ). La stragrande maggioranza di questi farmaci sono disponibile solo su prescrizione (a parte alcune versioni topiche deboli, che sono disponibili da banco).

Quali tipi di condizioni viene usato il cortisone per trattare nei cani?

cortisone per cani

Il cortisone è principalmente usato per trattare i disturbi legati all'infiammazione nei cani, sebbene in alcuni casi sia anche usato per alleviare il dolore o aumentare la mobilità. Le condizioni più comuni per le quali viene prescritto il cortisone includono:



  • Punti caldi, eruzioni cutanee, prurito e problemi simili
  • Infiammazione del condotto uditivo esterno
  • Allergie ambientali
  • Malattie autoimmuni
  • Infiammazione o lesione neurologica
  • Reazioni allergiche (come punture di api)
  • Infiammazione del sistema respiratorio
  • Ipoadrenocorticismo (morbo di Addison)

Le iniezioni di cortisone sono state storicamente utilizzate anche per trattare problemi articolari, come l'artrosi e la displasia dell'anca o del gomito. Tuttavia, questo tipo di utilizzo non è più comune.

Il cortisone è generalmente considerato come molto efficace , soprattutto per il trattamento delle allergie ambientali . È generalmente considerato sicuro a breve termine, ma l'uso a lungo termine può causare seri problemi di salute.

Dosaggio e somministrazione del cortisone

Il cortisone è generalmente disponibile solo su prescrizione medica, quindi il veterinario dovrà determinare un dosaggio adeguato in base alla condizione da trattare, alle dimensioni del cane, alla sua storia medica e alla gravità dei sintomi. Il tuo veterinario determinerà anche se è meglio usare uno steroide ad azione breve o lunga per affrontare il problema specifico del tuo animale domestico: alcuni funzionano solo per poche ore, mentre altri continuano a funzionare per settimane alla volta.

cuccia per cani di piccola taglia

Mentre entrambe le forme orali e iniettabili sono considerate sicure se utilizzate sotto la supervisione di un veterinario, le forme topiche non portano a tanto assorbimento sistemico. Ciò significa che di solito sono considerati ancora più sicuri.

Il cortisone può causare una serie di importanti effetti collaterali (più su questi di seguito), quindi viene in genere utilizzato per il periodo più breve possibile. Il veterinario di solito inizia somministrando dosi relativamente elevate del farmaco per arrestare rapidamente i sintomi preoccupanti, quindi ridurrà la dose fino a determinare la dose minima efficace.

È anche importante notare che i farmaci steroidei orali o iniettabili devono essere ridotti gradualmente nel tempo . L'interruzione improvvisa dei regimi di farmaci steroidei può causare uno shock alle ghiandole surrenali del cane.

Effetti collaterali del cortisone nei cani

Nonostante la sua efficacia e il suo valore nel trattamento di diversi problemi medici, il cortisone può causare una litania di effetti collaterali . Alcuni degli effetti collaterali più comuni si verificano in tempi relativamente brevi, mentre altri compaiono solo dopo un uso a lungo termine.

Alcuni degli effetti collaterali a breve termine più comuni includono:

  • Scarsa resistenza alle infezioni batteriche, fungine e virali
  • Aumento della sete e del consumo di acqua
  • minzione frequente
  • Aumento dell'appetito e del consumo di cibo
  • Livello di energia ridotto
  • Aumento di peso
  • ansimando
  • Nausea
  • vomito

I cani trattati con cortisone per lunghi periodi di tempo (mesi anziché settimane) possono soffrire dei seguenti sintomi effetti collaterali a lungo termine :

  • Infezioni vescicali ricorrenti o resistenti al trattamento
  • Assottigliamento di ossa, legamenti e pelle
  • punti neri
  • Predisposizione al diabete mellito
  • Rogna demodettica (che è tipicamente raro nei cani adulti )
  • Debolezza muscolare
  • Lo sviluppo di una pancia piatta
  • Lo sviluppo delle placche cutanee
  • fegato grasso
  • Disfunzione della tiroide
  • La malattia di Cushing

Le infezioni della vescica e del tratto urinario sono così comuni tra i cani che ricevono un trattamento a lungo termine con cortisone che molti veterinari iniziano a testare regolarmente i campioni di urina, anche se non vengono notati o segnalati sintomi (il cortisone spesso elimina il dolore e il disagio che accompagnano le infezioni della vescica).

Anche gli esami del sangue regolari sono importanti per contrarre infezioni in altre parti del corpo del tuo cane.

cambio formula cibo per cani victor

Controindicazioni al cortisone

Non tutti i cani possono tollerare in sicurezza il cortisone, motivo per cui il farmaco è disponibile solo su prescrizione medica.

Ad esempio, i cani con le seguenti condizioni dovrebbero solitamente evitare di assumere cortisolo:

  • Scarsa funzionalità epatica
  • Malattia del fegato
  • Sistema immunitario indebolito o compromesso
  • Diabete mellito
  • Problemi cardiaci
  • Infezioni sistemiche
  • Alta pressione sanguigna

Inoltre, alcuni veterinari esitano a prescrivere cortisone per cani in gravidanza o in allattamento o per cuccioli di età inferiore ai 6 mesi.

Alternative al cortisone per cani

Poiché il cortisone è spesso problematico se usato a lungo termine, il veterinario può consigliare di provare alcuni altri farmaci e strategie di trattamento se il problema del cane continua dopo diverse settimane o mesi.

Tuttavia, le alternative varieranno a seconda del tipo di condizione del tuo cane.

Cani che soffrono di artrosi o displasia

La displasia dell'anca, la displasia del gomito e l'osteoartrite sono spesso curabili con diverse strategie prive di cortisone. Integratori di Omega-3 spesso riducono l'infiammazione (in particolare se somministrato in dosi molto elevate), e glucosamina e condroitina può anche aiutare a ridurre l'infiammazione articolare e supportare la creazione di cartilagine, che aiuterà ad attutire le ossa e ridurre l'attrito.

I FANS e altri farmaci antidolorifici possono anche fornire sollievo ai cani con problemi alle articolazioni , così come la perdita di peso e la terapia fisica. Anche le opzioni chirurgiche sono efficaci in molti casi e di solito eliminano completamente i sintomi associati alla displasia.

Cani che soffrono di allergie o malattie della pelle



Il cortisone è solitamente molto efficace per il trattamento delle condizioni della pelle e delle allergie , quindi è uno dei primi strumenti fuori dagli schemi per i veterinari che cercano di curare i cani malati.

Tuttavia, poiché molti cani richiedono trattamenti a lungo termine (potenzialmente per tutta la vita) per le allergie ambientali, spesso si rivelano necessari approcci alternativi.

L'integrazione di acidi grassi Omega-3 può essere efficace per le condizioni della pelle anche, poiché le loro capacità di fermare l'infiammazione sono in qualche modo simili a quelle raggiunte dal cortisone. Anche gli antistaminici sono efficaci in molti casi , sebbene gli antistaminici di seconda generazione (come Allegra ) sono spesso più efficaci delle opzioni di prima generazione, come Benadryl o Zirtec . Apoquel potrebbe essere un'altra opzione da discutere con il veterinario.

quanto spesso devo tagliare le unghie al mio cane?

Se il tuo cane soffre di allergie ambientali, dovresti sempre prendere provvedimenti per eliminare la causa primaria. Ad esempio, se il tuo cane è allergico al polline di quercia, potresti dover limitare il suo tempo all'aperto mentre le querce sono in fiore. Probabilmente vorrai lavalo un po' più spesso durante questo periodo e passa anche l'aspirapolvere in casa un paio di volte.

La terapia di desensibilizzazione può anche rivelarsi utile per alcuni cani. Questa strategia di trattamento si basa sull'esposizione del cane a quantità minime dell'allergene offensivo, nella speranza di far riconoscere al suo sistema immunitario che la sostanza non è pericolosa.

Si spera che questo aiuti il ​​sistema immunitario del tuo cane a rilassarsi un po', mettendo fine alla pelle secca, al prurito e a problemi simili.

***

Il tuo cucciolo ha mai avuto bisogno di cortisone per sentirsi meglio? Quale condizione aveva che lo rendesse necessario? Ha funzionato come avresti voluto? Facci sapere tutto delle tue esperienze nei commenti qui sotto.

Articoli Interessanti

11 ciotole per cani di design

11 ciotole per cani di design